Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

MOLFETTA – Processione della Croce

Marzo 2 @ 0:00 1:30

𝐔𝐅𝐅𝐈𝐂𝐈𝐀𝐋𝐄 𝐋’𝐔𝐒𝐂𝐈𝐓𝐀 𝐃𝐄𝐋𝐋𝐀 𝐂𝐑𝐎𝐂𝐄

Dopo 2 anni la Croce torna per le strade di MolfettaFinalmente la bella notizia che tutti attendavamo da tanto, troppo tempo: dopo ben 2 anni di attesa, confratelli, consorelle e fedeli tutti potranno riunirsi in preghiera intorno alla croce.Mercoledì 2 marzo p.v. alle ore 00:00 la croce con ai suoi lati i fanali si affaccerà sul sagrato della Chiesa del Purgatorio. Con i 33 rintocchi delle campane della Cattedrale avrà dunque inizio un periodo molto intenso e ricco di momenti assai carichi di fede e spiritualità.Quest’anno, come non mai, ci vedrà uniti fraternamente in un percorso di preghiera: il nostro mondo, ancora sofferente per la crisi sanitaria in atto, in questi giorni sta subendo una nuova drammatica emergenza.La crisi bellica ci vede tutti costernati e preoccupati per i tanti innocenti colpiti: a loro va il nostro pensiero e la nostra preghiera.“Rivolgiamo il nostro augurio a tutti i confratelli dell’Arciconfraternita della Morte dal Sacco Nero di Molfetta, dai più giovani a quelli più anziani: in un momento di particolare angoscia e agitazione per le notizie drammatiche ci giungono ogni giorno dall’Ucraina, abbiamo bisogno di un tempo da vivere insieme, uniti nell’amore incondizionato per la nostra Arciconfraternita”.Questo l’augurio del priore Onofrio Sgherza, del primo componente Michele Roselli, del secondo componente Gennaro Zaza e del padre spirituale Don Francesco Depalo per una Quaresima che sia vero cammino di fede condiviso.L’Arciconfraternita della Morte ringrazia sentitamente S.E. Mons. Domenico Cornacchia che si è prodigato in prima persona per permettere che un rito coì sentito per tutta la cittadinanza tornasse a svolgersi nella sua totalità.Si invitano tutti i fedeli a partecipare rispettando le misure di prevenzione atte al contenimento del covid, in primis l’uso della mascherina durante tutto il percorso della processione.Per tutti i confratelli che non potranno partecipare sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook dell’Arciconfraternita.

Il Priore Onofrio Sgherza