Pubblicità

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Catania presentata da Mons. Salvatore Gristina e ha nominato Arcivescovo Metropolita di Catania Mons. Luigi Renna, trasferendolo dalla Sede vescovile di Cerignola-Ascoli Satriano.

Mons. Renna è nato il 23 gennaio 1966 a Corato, provincia di Bari ed Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie. Ha compiuto gli studi per la formazione al sacerdozio ministeriale presso il Pontificio Seminario Regionale Pugliese Pio XI di Molfetta. Ha conseguito la Licenza in Teologia Morale presso la Pontificia Università Gregoriana (1993) e il Dottorato presso la Pontificia Università Lateranense (2003).

È stato ordinato sacerdote il 7 settembre 1991, per la Diocesi di Andria, nella quale ha svolto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale del SS.mo Sacramento ad Andria; Vice-Rettore e poi Rettore del Seminario Vescovile di Andria e docente di religione cattolica al Liceo Classico; Direttore del Centro Diocesano Vocazioni; Direttore della Scuola di Formazione Diocesana all’impegno socio-politico; Direttore del mensile diocesano Insieme; Vice-Postulatore nella Causa di Beatificazione del Ven. Giuseppe Di Donna; Canonico del Capitolo della Cattedrale di Andria; Direttore della Biblioteca Diocesana San Tommaso d’Aquino; Direttore dell’Archivio Diocesano San Luca Evangelista;

Pubblicità
Pubblicità

Direttore della Scuola di formazione per gli Operatori pastorali; Rettore del Pontificio Seminario Regionale Pugliese Pio XI di Molfetta.

Il 1° ottobre 2015 è stato nominato Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano ed ha ricevuto la consacrazione episcopale il 2 gennaio 2016. Dal 2018 è Segretario della Conferenza Episcopale Pugliese. All’interno della Conferenza Episcopale Italiana è Presidente della Commissione per i problemi sociali, del lavoro, della giustizia e della pace.

Lascia un commento