A distanza di almeno trent’anni è tornata sotto l’arco di via Romito la Madonna Addolorata stampata su una nuova tela inserita in una nuova cornice a sua volta collocata nell’edicola che, per tutto questo tempo, era rimasta desolatamente vuota. A farsi carico dell’intervento un cittadino devoto, Francesco Zecchillo, insieme con l’impresa Cosm di Michele Storelli.

Per lungo tempo, anche a causa dello stato di abbandono in cui versa il luogo, soprattutto a seguito dei distacchi di intonaco dell’assenza del quadro della Vergine all’interno di quella edicola ormai non faceva caso più alcuno.

Adesso il ritorno dell’immagine sacra ha ridato colore e calore a quel luogo, nella speranza che l’amministrazione comunale intervenga quanto prima con lavori che rendano più decorosa l’area e, magari, l’edicola si possa meglio valorizzare con una piccola illuminazione e l’installazione di una mensola utile a deporre fiori.

Pubblicità

Fonte: ilgiornaleditrani.net

Lascia un commento